Chi sono

Ciao, benvenuto nel mio sito.
Mi chiamo Luca. In questa pagina dovrei parlare un po’ di me per permettere ai lettori dei miei libri ed ai visitatori del sito di conoscermi.
Al contrario di tanti altri non amo parlare molto di me, per cui non ti tedierò oltre raccontandoti di tutti i concorsi letterari a cui paretcipo, dei premi e riconoscimenti ricevuti, eccetera (che tra l’altro sono veramente pochi).
Non so come potrei definirmi: giornalista? (il tesserino ce l’ho); saggista? Ricercatore? Divulgatore? Boh.
Sono semplicemente un tipo molto curioso che ama approfondire molti ambiti che mi circondano. Da questa mia curiosità e dalla voglia di capire le cose sono nati i miei libri.
Sono attratto dal mistero ed è per questo che ho scritto “2012 per curiosi”, “ISON, un mistero chiamato Cometa” e “67P chiama Terra”. Sono testi che affrontano la tematica dell’affascinante “TEORIA DEGLI ANTICHI ASTRONAUTI” chiamata anche “paleoastronautica”; sono volumi che si domandano, senza pretendere di dare risposte ma solo di far riflettere, se esistano altre forme di vita intelligenti nell’Universo. Sono libri nei quali tento di capire se tutto quello che ci viene detto è vero, o se invece ci viene nascosto qualcosa o c’è una spiegazione che giustifica in maniera più logica le verità imposte che troppo spesso accettiamo passivamente.
Alle persone cervellute queste domande non piacciono e neppure se le pongono. Per fortuna i miei libri sono rivolti alle persone dalla mente aperta e che nulla hanno contro le pseudoscienze e l’archeologia misteriosa. Ma vogliono CONOSCERE, vogliono avere il maggior numero di informazioni possibili per poi ragionare senza preconcetti o limitazioni.
Un altro ambito del mistero che amo è quello degli intrighi legati al GENERE GIALLO. “L’uomo che venne ucciso tre volte” è il primo libro di questo genere che ho pubblicato. Ho inventato il bizzarro Duca Da Luzzarco, amante di enigmi, misteri e giochi di parole (già il nome è un piccolo rompicapo!) che, aiutato dal fidato amico Max Pons, risolve delitti intricati ed impossibili.
L’ultimo ambito – ma solo cronologicamente parlando – è quello della RICERCA STORICA E BIOGRAFICA. “Lo spartiacque di una notte di maggio”, infatti, pubblicato da poco, tramite 53 testimonianze inedite ed oltre 60 foto d’epoca ricostruisce le vicende del tragico terremoto del 1976 in Friuli. Oltre a tale materiale, mai pubblicato prima in altri volumi, le pagine del libro raccolgono una ricerca storica dei più distruttivi sismi subiti dal Friuli a partire dal 1116 ed una ricerca più generale sul terremoto ed i suoi effetti, non solo fisici, ma anche in altri campi come quello economico, per esempio.

Ecco, termino qui. Per fortuna sono riuscito a parlare più dei miei libri che di me. Spero che la navigazione sul mio semplice sito ti sia gradita.
Luca

PS… mi piacciono anche i MISTERI DELLA MENTE e sono pure MENTALISTA. Nome d’arte: LUCORAL. Visita il mio sito

Comments are closed.