Alla trasmissione della RAI "E… state con noi" si è parlato del mio libro

libro testimonianze terremoto

Un fotogramma del booktrailer de “Lo spartiacque di una notte di maggio”

E’ successo un po’ all’improvviso. Il 13 settembre (ieri) Angela, del Circolo Culturale cav. Cortolezzis di Treppo Carnico, organizzatore di “Memorie di Terremoto“, appuntamento dedicato al sisma in Friuli del 1976 previsto per il 15 settembre, mi chiama e mi avverte che il giorno dopo sarei stato contattato telefonicamente per una breve intervista riguardo a quell’evento.
Ok, perfetto! Il 14 (oggi), ricevo una telefonata e mi confermano che mi chiameranno verso le 14.15.
Ad essere sinceri non avevo ben capito chi mi avrebbe intervistato.
Alle 14.15 puntuali squilla il telefono.
“SCHRR Radio SCHRR SCHRRR Trieste, rimanga in linea che la mando in onda”…
Non avevo capito il nome della radio. Si sa che il telefono, ogni volta che c’è qualcosa di importante, fa quelle fastidiose scariche che non ti fanno capire nulla… parte una musichetta ed in men che non si dica mi ritrovo catapultato in diretta, nel bel mezzo della trasmissione e dalla cornetta sento i due conduttori che parlano.
Io sto zitto, neppure respiro per paura di far sentire in diretta qualcosa… In collegamento telefonico c’è anche Angela e comincia a parlare di “Memorie di Terremoto”. Poco dopo tocca a me.
Al termine del mio intervento sono soddisfatto, i conduttori mi hanno dato modo di far conoscere il mio libro.
Solo al termine di tutto capisco che stavo partecipando alla trasmissione “E… state con noi” in onda ogni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì sul terzo canale radio della RAI
Insomma, che dire? L’altro ieri a Radio Studio Nord, oggi sulla Rai e domani a “Memorie di Terremoto”.
Quante soddisfazioni!

This entry was posted in 05 - Lo spartiacque..., TV, Radio, Foto, Video and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.