Presentato il libro "ISON, un mistero chiamato Cometa" al Caffé alla Roggia

ison-2012-per-curiosi

Presentazione di “ISON, un mistero chiamato Cometa” e della seconda edizione di “2012 per curiosi v 2.0”.

Cosa rimane di ISON? Quali sono le anomalie che hanno reso questa Cometa la più nominata degli ultimi anni?
Di questo e di altro si è parlato a Tolmezzo, al Caffé alla Roggia, con Luca Coradduzza autore di “ISON, un mistero chiamato Cometa“.
Dopo aver fatto una “telecronaca” del viaggio di ISON, dal primo momento in cui è stata osservata sino alle ultime immagini immortalate dal telescopio Hubble, l’autore è passato ad illustrare le anomalie relative a questo corpo celeste.
Sono parecchie le cose misteriose che sono state dette attorno alla Cometa -commenta Luca-: dagli inspiegabili cambi di velocità e luminosità, agli strani oggetti che sembravano scortarla prima del passaggio al perielio.
Oppure sono interessanti le antiche tradizioni degli Hopi che parlano di una stella di colore blu e che chiamano BLU KACHINA… e tutti sappiamo che ISON aveva assunto una bella colorazione verde-bluastra“.
Si è parlato, poi, di alcuni argomenti presenti nella prima e nella seconda edizione di “2012 per curiosi” come, ad esempio, delle antiche tavolette Sumere che parlano di NIBIRU o dei Teschi di Cristallo, affascinanti ed inquietanti allo stesso tempo.
La presentazione si è conclusa con le profezie di Malachia che terminano con un motto che molti associano a Papa Francesco.

This entry was posted in 01 - 2012 per curiosi, 02 - ISON un mistero..., Articoli, Incontri con l'autore and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *