EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE




Recensioni gratuite libri autori emergenti

San Martino 2016. A Tolmezzo varie iniziative. VIDEO

Sono state molte le iniziative a Tolmezzo in occasione della festa patronale di San Martino. La Parrocchia di Santa Maria Oltre But e San Martino Vescovo, infatti, hanno organizzato una serie di appuntamenti con incontri conviviali, concerti ed altre iniziative.

Il culmine delle giornate lo si è avuto il dieci e l’undici novembre con l’apparizione di San Martino a cavallo sul sagrato del Duomo gremito di bambini che aspettavano il suo arrivo. All’interno del Duomo, poi, i ragazzi della Compagnia Teatrale “Don Bosco” hanno animato e raccontato la sua avvincente vita.
Ovviamente il giorno successivo, l’undici novembre, c’è stata la celebrazione solenne della Santa Messa. Un coteo composto da autorità ed associazioni cittadine, precedute dal Gonfalone del Comune di Tolme<zo, partendo da Piazza Mazzini, ha raggiunto Piazza XX Settembre.
Sul sagrato del Duomo il corteo era atteso da monsignor Angelo Zanello, don Alessio Geretti e don Ivan Bettuzzi che in questa giornata ha celebrato il XXV° anno della sua consacrazione sacerdotale avvenuta proprio nel Duono Tolmezzino il 25 aprile 1991.
E’ seguito il tradizionale discorso del sindaco Francesco Brollo. Oltre che portare il saluto a tutte le associazioni, egli ha condiviso la sua riflessione. Un anno fa, nella circostanza di San Martino, aveva auspicato di sostituire la protesta con la proposta avendo l’audacia di compiere gesti straordinari. Ebbene, a distanza di un anno è stata fatta la verifica chiedendosi se l’audacia ci fosse stata. La denuncia dello sgarbo di aver strappato a Tolmezzo gli Alpini, per trasferirli in pianura, c’è stata. Ed è anche stato anche bussato alle porte del Ministero competente affinché al capoluogo carnico non venga strappata anche la Polizia Stradale.
Quindi, Brollo si è anche detto lieto in quanto a Tolmezzo è stato conferito il titolo di Città Alpina dell’anno.
Di fronte a problemi come quelli dell’occupazione, dell’abbandono scolastico e dell’emigrazione, ha concluso, si è chiesto cosa avrebbe fatto San Martino. “Ognuno di noi ha la risposta nel cuore”, ha commentato.
E’ seguita la celebrazione solenne all’interno della quale è stato consegnato dal sindaco, per la Celebrazione Eucaristica, il calice del duca Tassilo. Al termine è stato donato a don Ivan, come segno di riconoscenza per quanto fatto nel corso del suo sacerdozio a Tolmezzo,un libro.
Luca Coradduzza

Notizie che ti potrebbero interessare:

QR:  San Martino 2016. A Tolmezzo varie iniziative. VIDEO

Comments are closed.