EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE




Recensioni gratuite libri autori emergenti

Le Dolomiti Friulane protagoniste al Giro d’Italia 2015 Anche quest’anno Partner ufficiali insieme al marchio Qualità Maniago

Le Dolomiti Friulane al Giro d’Italia. Viene infatti replicata anche quest’anno la partnership già avviata con successo negli anni scorsi con Montagna Leader.
La 98esima edizione di quella che è una delle competizioni ciclistiche più note e seguite a livello internazionale, sta portando in giro per l’Italia il marchio delle Dolomiti Friulane e lo porrà alla ribalta dei media e delle televisioni di tutto il mondo, facendo conoscere ad un vastissimo pubblico queste splendide e incontaminate montagne.

Dolomiti Friulane al Giro d'Italia

Dolomiti Friulane al Giro d’Italia

Sono due i mezzi griffati Montagna Leader che stanno seguendo la carovana del Giro d’Italia lungo i 3.486 km del percorso, dalla partenza da San Lorenzo al Mare (IM) avvenuta il 9 maggio all’arrivo a Milano, il 31 maggio: uno personalizzato con immagini delle Dolomiti Friulane e l’altro con il marchio di Qualità Maniago e un grande, divertente, coltello, sul tettuccio. Quattro hostess distribuiscono gadget (bandierine, berretti, palloncini) e materiale informativo sulle dolomiti Friulane e sulle lame maniaghesi.

QManiago al Giro d'Italia 2015

QManiago al Giro d’Italia 2015

Ai ciclisti più combattivi delle varie tappe, su indicazione di una speciale giuria di giornalisti, viene inoltre assegnata una preziosa dotazione di particolari coltelli prodotti dal Consorzio Coltellinai di Maniago. I premi verranno consegnati in due occasioni: all’autodromo di Imola e alla tappa di arrivo a Milano.
A coordinare il tutto, Montagna Leader con la collaborazione del Consorzio Coltellinai ed il Comune di Maniago.

Per informazioni: Dolomiti Friulane

tel. 0427 71775 – info@dolomitifriulane.com

Notizie che ti potrebbero interessare:

QR:  Le Dolomiti Friulane protagoniste al Giro d’Italia 2015  Anche quest’anno Partner ufficiali insieme al marchio Qualità Maniago

Comments are closed.